ARANCINI DI RISO

Tipica ricetta siciliana ormai diventata piatto comune di ogni regione con varie rivisitazioni. Vediamo oggi qualche variante gustosa.

image

la ricetta originale degli arancini non prevede l’uso delle uova perché sfrutta l’amido del riso che fa da collante ma per i meno esperti un uovo può risolvere tanti problemi. Oggi io vi propongo 3 varianti e quindi TRIS DI ARANCINI BIANCHI, ARANCINI ROSSI, E ARANCINI NERI.

1) INGREDIENTI arancini bianchi
500gr riso carnaroli

1 uovo
200 gr parmigiano grattugiato
200 gr prosciutto cotto
200 gr di piselli
200 gr di mozzarella
pangrattato, sale e pepe q.b

2) INGREDIENTI arancini rossi
500 gr riso carnaroli
1uovo
100 gr parmigiano grattugiato
ragù di carne
200 gr di mozzarella
pangrattato, sale e pepe q.b

3) INGREDIENTI arancini neri
500 gr riso venere
1uovo
100 gr parmigiano grattugiato
200 gr di salmone
4carciofi
200 gr mozzarella
1 manciata di prezzemolo trirato

ABBONDANTE OLIO DI SEMI DI GIRASOLE PER FRIGGERE GLI ARANCINI

1) PRREPARAZIONE
ARANCINI BIANCHI
Lessare il riso in abbondante acqua salata e scolatelo al dente, aggiungete un po’ di pepe e un filo d’olio per evitare che si attacchi e lasciatelo raffreddare in un piano di marmo.

Quando il riso sarà freddo amalgamate bene l’uovo e il parmigiano.

Prendete il riso a piccole dosi e formate al centro un buco in cui disporre il prosciutto, i piselli lessati, e un dadino di mozzarella.

Chiudete ogni palla di riso con cura, formando una pallina un pò allungara.
Devono risultare compatte e ben chiuse per evitare che si aprano ed esca la mozzarella quando le andrete a friggere.

Passate ogni arancino nel pane grattugiato e poi friggete in abbondante in olio bollente. Ponetele su carta assorbente, meglio se carta paglia per togliere l’olio in eccesso.

UNA VERSIONE UN PÒ PIÙ LIGHT VEDE LA COTTURA IN FORNO AL POSTO DELLA FRITTURA e quindi rivestite di carta forno una teglia, sporcatela con un pò d’olio e adagiatevi sopra gli arancini. Metteteli in forno per 30 min circa a 200 gradi. Per i tempi di cottura regolatevi osservando il colore degli arancini, quando saranno belli dorati saranno cotti a puntino.

2) PRREPARAZIONE
ARANCINI ROSSI
Lessare il riso in abbondante acqua salata e scolatelo al dente, conditelo con abbondante ragù di carne e lasciatelo raffreddare in un piano di marmo.

Quando il riso sarà freddo amalgamate bene l’uovo e il parmigiano.

Prendete il riso a piccole dosi e formate al centro un buco in cui disporre un dadino di mozzarella.

Chiudete ogni palla di riso con cura, formando una pallina un pò allungara.
Devono risultare compatte e ben chiuse per evitare che si aprano ed esca la mozzarella quando le andrete a friggere.

Passate ogni arancino nel pane grattugiato e poi friggete in abbondante in olio bollente. Ponetele su carta assorbente, meglio se carta paglia per togliere l’olio in eccesso.

UNA VERSIONE UN PÒ PIÙ LIGHT VEDE LA COTTURA IN FORNO AL POSTO DELLA FRITTURA e quindi rivestite di carta forno una teglia, sporcatela con un pò d’olio e adagiatevi sopra gli arancini. Metteteli in forno per 30 min circa a 200 gradi. Per i tempi di cottura regolatevi osservando il colore degli arancini, quando saranno belli dorati saranno cotti a puntino.

3) PRREPARAZIONE
ARANCINI NERI
Lessare il riso venere in abbondante acqua salata e scolatelo al dente dente, aggiungete un po’ di pepe e un filo d’olio per evitare che si attacchi e lasciatelo raffreddare in un piano di marmo.

Nel frattempo preparate il condimento e quindi rosolate i carciofi dopo averli puliti e ridotti a pezzettini piccoli in una padella con un fondo d’olio. Aggiungete vino bianco e lasciate sfumare. Portate a termine la cottura aggiungendo acqua al bisogno sale e pepe. Quando i carciofi saranno cotti mettete il salmone tagliato a pezzettini e fate cuocere per qualche minuto. A fine cottura aggiungete una manciata di prezzemolo tritato.

Quando il riso sarà freddo conditelo con i sughetto di carciofi e salmone e amalgamate bene l’uovo e il parmigiano.

Prendete il riso a piccole dosi e formate al centro un buco in cui disporre il prosciutto, i piselli lessati, e un dadino di mozzarella.

Chiudete ogni palla di riso con cura, formando una pallina un pò allungara.
Devono risultare compatte e ben chiuse per evitare che si aprano ed esca la mozzarella quando le andrete a friggere.
Passate ogni arancino nel pane grattugiato e poi friggete in abbondante in olio bollente. Ponetele su carta assorbente, meglio se carta paglia per togliere l’olio in eccesso.

UNA VERSIONE UN PÒ PIÙ LIGHT VEDE LA COTTURA IN FORNO AL POSTO DELLA FRITTURA e quindi rivestite di carta forno una teglia, sporcatela con un pò d’olio e adagiatevi sopra gli arancini. Metteteli in forno per 30 min circa a 200 gradi. Per i tempi di cottura regolatevi osservando il colore degli arancini, quando saranno belli dorati saranno cotti a puntino.

Altre versioni?
image
I MIEI PRIMI ARANCINI

Annunci

One Comment Add yours

  1. natadolce ha detto:

    Grazie mille per avermi citato nel tuo articolo!!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...